APERTURA STRAORDINARIA TOCATI’ – DOMENICA 17 – ORE 15,30 – 19,00

Chi siamo

La libreria

L’Aquilone è una libreria specializzata in libri per bambini e ragazzi. Si trova nel centro di Verona, a metà strada tra l’Arena e la Casa di Giulietta, a pochi metri dalla Biblioteca Civica.
Libreria indipendente, rilevata da Silvana e Luigi nel 1989, vuole essere un punto di riferimento per chiunque si occupi di infanzia e adolescenza.

Oltre ad un ampio catalogo di libri per bambini e ragazzi ospitiamo un assortimento di giochi di qualità, uno scaffale di dvd e una sezione di didattica per insegnanti. Continua a leggere

Leggere

libreria.05I nostri settori

  • Primi libri: tattili, cartonati, sonori, animati per introdurre i più piccoli alla lettura
  • Albi e libri illustrati: racconti tra immagine e parola per tutte le età, fiabe illustrate, una selezione di “senza parole” nazionali e internazionali, pop-up, albi in lingua
  • Narrativa: prime letture (6 – 10 anni), romanzi per ragazzi e per giovani adulti (11 – 16 anni), “classici”
  • Libri di divulgazione: per imparare ed esplorare tutti i rami del sapere scientifico e dell’arte
  • Libri gioco e di attività: per fare, disegnare, incollare, dare spazio alla creatività
  • Libri di didattica e parascolastica: per sostenere gli insegnanti nella loro professione
  • Libri per genitori ed educatori: dalla salute del bambino alle teorie educative
  • Fumetti: selezione di qualità molto amata da bambini e ragazzi
  • Pedagogia della lettura: i migliori saggi su letteratura per l'infanzia ed educazione dei lettori.

Continua a leggere

Giocare

aquilonegiochiGiochi di qualità

Abbiamo riservato un reparto a giocattoli scelti con cura: in legno e tattili per i più piccoli, miniature per gioco simbolico, giochi di società disegnati da celebri illustratori, strumenti musicali, riproduzioni di animali.
Un giocattolo di qualità per noi: mette in moto l'immaginazione, può essere usato in molti modi, è fatto di materiali atossici, è piacevole al tatto e bello alla vista.

La pensiamo come Bruno Tognolini:

«Fammi giocare solo per gioco
Senza nient'altro, solo per poco
Senza capire, senza imparare...
Senza bisogno di socializzare
Solo un bambino con altri bambini

Continua a leggere

La stoffa della poetessa – Nicola Cinquetti recensisce “Fuori Fuoco” di Chiara Carminati

fuori fuocoSo di arrivare tardi a recensire questo libro, edito da Bompiani nel settembre del 2014 e già dotato di una bella collezione di premi e riconoscimenti, ma trattandosi di un romanzo destinato a conquistare un posto duraturo nella letteratura italiana per ragazzi, posso pensare di non essere fuori tempo.
Basterebbe soffermarsi sul titolo per accorgersi della sensibilità linguistica con cui il libro è stato scritto. Fuori fuoco: un’allitterazione, carica di vocali scure, e un’onomatopea. Se poi passiamo dal suono al significato, il titolo sta a indicare la posizione in cui si trovano le donne in tempo di guerra, quando tutta l’attenzione è centrata sui soldati, le battaglie, il nemico, la gloria – tutte cose da maschi: le donne rimangono sullo sfondo, quasi invisibili, fuori fuoco rispetto allo sguardo collettivo e fuori tiro rispetto al fuoco diretto delle armi nemiche, salvo quando le bombe cadono dal cielo sulla piazza del mercato, come avviene nel bombardamento di Udine del 19 novembre 1915.

Continua a leggere

L’anima delle favole – Ultimo venne il verme di Nicola Cinquetti

Pubblichiamo l’intervento con cui il professor Mauro Meneghello ha introdotto il libro di favole di Nicola Cinquetti, Ultimo venne il verme (finalista premio Strega Ragazze e Ragazzi 2017), in occasione della prima presentazione del volume, tenutasi presso la Società Letteraria di Verona. Non si tratta propriamente di una recensione, ma di una riflessione sui motivi di carattere esistenziale e psicologico che ricorrono nelle favole raccontate dallo scrittore veronese. Un testo inedito, dedicato a chi pensa che la favola possa essere una preziosa via di accesso al mondo interiore.  

Nicola Cinquetti, Ultimo venne il verme. Favole, Bompiani 2016

Appunti critici di Mauro Meneghello

9788845282003_0_170_0_0

Le favole raccolte in questo volume si possono considerare - nella loro varietà - incardinate su un elemento centrale che funge da perno stilistico, strutturale e materiale: la ripetizione. Continua a leggere